FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3900577
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Pubblico impiego: no a ulteriore blocco dei contratti

Pubblico impiego: no a ulteriore blocco dei contratti

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

28/02/2013
Decrease text size Increase  text size

Il Governo Monti non blocchi ulteriormente i contratti e gli stipendi dei lavoratori pubblici. Un Governo al termine del suo mandato e bocciato sonoramente dal voto popolare non può continuare a colpire le condizioni di lavoro in tutti i comparti pubblici. Si pone una questione democratica perché un atto di tale rilevanza, per le condizioni dei lavoratori, dovrebbe essere discusso con le organizzazioni sindacali e attraverso una piena assunzione di responsabilità da parte del Parlamento.

Nei settori della conoscenza peggiorano quotidianamente le condizioni di lavoro, diminuisce il potere d'acquisto dei salari e sono drammatiche le conseguenze dei tagli.

Per queste ragioni occorre cambiare strada rinnovando i contratti nazionali e tornando a investire su scuola, università, ricerca e AFAM. Ma tutto questo non può essere affrontato da un Governo in scadenza e senza più alcuna credibilità.