FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3818565
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Precariato: caos nelle graduatorie.Il Ministero non può stare a guardare

Precariato: caos nelle graduatorie.Il Ministero non può stare a guardare

Comunicato stampa di E. Panini

09/06/2004
Decrease text size Increase  text size

Comunicato stampa di E. Panini

Oggi pomeriggio i sindacati scuola Cgil, Cisl, Uil e Snals incontreranno i responsabili del MIUR per il gravissimo problema delle operazioni relative alle graduatorie permanenti, e se non ci saranno risposte soddisfacenti e una convocazione urgente, la FLC CGIL (nuova organizzazione nata dall’unificazione di Cgil Scuola e SNUR Cgil) ribadisce la propria disponibilità ad una immediata e ampia mobilitazione unitaria dei sindacati confederali per conquistare obiettivi irrinunciabili.

E’ allucinante la situazione di decine di migliaia di persone costrette in queste ore ad aggiornare le proprie posizioni, senza informazioni precise, senza tempo, e con le regole cambiate in corso d’opera e a domande quasi completamente presentate.

Il personale precario della scuola non può avere un trattamento così indegno.

Si continua ad andare avanti i questo gioco allo sfascio, dove i diritti dei lavoratori sono calpestati e la scuola va sempre più verso il declino.

Non sfugge che lo stato di caos e confusione può determinare migliori condizioni per introdurre “nuove” forme di reclutamento (come la ventilata “chiamata diretta” dei docenti da parte delle scuole) più volte ribadite dal Ministro come un obiettivo da conseguire per questo Governo.

Roma, 9 giugno 2004