FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3886146
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Pantaleo: gli incidenti di sabato non siano pretesto per limitare il diritto a manifestare

Pantaleo: gli incidenti di sabato non siano pretesto per limitare il diritto a manifestare

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

19/10/2011
Decrease text size Increase  text size

I teppisti che sabato hanno attaccato le forze dell’ordine e i partecipanti alla immensa manifestazione, nella giornata dell’indignazione, vanno individuati e condannati. Le forze dell’ordine devono essere messe in condizione di neutralizzare coloro i quali intendono compiere atti di violenza, e le leggi vigenti lo consentono. 

Il Governo propone invece leggi speciali e il pagamento delle fideiussioni per organizzare i cortei e contemporaneamente taglia i fondi alle forze di polizia. In realtà si vogliono utilizzare gli incidenti di sabato, condannati da tutti, per limitare il diritto costituzionale a manifestare.

Alle mobilitazioni per rivendicare maggiore giustizia sociale non si può rispondere con soluzioni autoritarie. In una fase di grave crisi sociale serve senso di responsabilità  non confondendo pochi provocatori con le mobilitazioni del sindacato e dei movimenti.

La FLC CGIL continuerà a manifestare liberamente e pacificamente per difendere l’istruzione e la ricerca pubblica dalla devastazione delle politiche del Governo Berlusconi.