FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3889120
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Le dimissioni di Profumo da presidente del CNR sono un atto di correttezza istituzionale

Le dimissioni di Profumo da presidente del CNR sono un atto di correttezza istituzionale

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

31/01/2012
Decrease text size Increase  text size

Il prof. Francesco Profumo ha rassegnato le dimissioni da presidente del CNR.

Apprezziamo il gesto di correttezza istituzionale del Ministro e prendiamo atto del cambio di atteggiamento dell’attuale Governo rispetto al precedente, seppur sarebbe stata opportuna una soluzione più rapida di questa vicenda.

Tale conclusione, infatti, avviene in un momento nel quale il CdA del CNR sta realizzando a tappe forzate la riorganizzazione dell’Ente.

Ci sembra quindi fondamentale che si proceda, tornando subito alla normalità invocata dallo stesso Ministro, alla nomina del nuovo Presidente del CNR e quindi, al completamento del CdA.

Ciò si spera possa contribuire sia alla difesa delle caratteristiche di unità e multidisciplinarità dell’Ente contro tentativi, anche maldestri, di sottrargli competenze, sia a rendere la Rete di Ricerca maggiormente partecipe ed inserita nel processo di riforma.

A questo punto pensiamo che, per salvaguardare l’autonomia dell’Ente, sia necessario adottare senza scorciatoie, le procedure di nomina indicate dalla Legge 165/2007 e dal Dlgs 213/09.

È indispensabile che il CNR trovi un assetto istituzionale stabile, a maggior ragione, in un periodo in cui è sottoposto ad attacchi strumentali che mirano a distruggere tutta la ricerca pubblica.