FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3928407
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » La Buona scuola è…non pagare i supplenti. Tanti precari rimarranno senza stipendio a Natale

La Buona scuola è…non pagare i supplenti. Tanti precari rimarranno senza stipendio a Natale

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL

17/12/2015
Decrease text size Increase  text size

Trentamila precari senza stipendio da settembre.

Sebbene abbiano svolto il loro lavoro, e nonostante le nostre proteste e i nostri continui interventi nei confronti del MIUR, questi lavoratori della scuola non percepiscono alcuna retribuzione.

Il motivo? La mancanza di risorse e l’inefficienza del sistema informatico del MIUR, ragione che appesantisce notevolmente i carichi di lavoro nel personale di segreteria e crea moltissime disfunzioni.

E non è tutto. Nelle segreterie ci sono carenze croniche di personale e, quindi, non è possibile nemmeno chiamare i supplenti per il personale ATA.

Ogni giorno denunciamo a tutti i livelli questa situazione. Stiamo organizzando ricorsi. Non è possibile penalizzare i soggetti più deboli che quotidianamente consentono alle scuole di andare avanti nonostante le tante criticità aggravate dalla legge sulla brutta scuola.

Perché non può essere Buona una scuola che lascia i suoi lavoratori senza stipendio. Per troppi di loro, questo, non sarà un buon Natale.