FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3828849
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Graduatorie permanenti: vogliamo un decreto legge per impedire che aumentino confusione e caos

Graduatorie permanenti: vogliamo un decreto legge per impedire che aumentino confusione e caos

Comunicato stampa di Enrico Panini

02/07/2004
Decrease text size Increase  text size

Comunicato stampa di Enrico Panini
Segretario Generale della Flc Cgil

La partecipazione di diverse centinaia di precari provenienti da tante città d'Italia per il sit in di protesta organizzato davanti alla sede del Ministero dai Sindacati Confederali, ha conseguito un primo risultato: il 14 luglio il Ministro Moratti incontrerà i Sindacati. Nell'incontro chiederemo di affrontare con chiarezza una situazione che ondeggia tra il caos e veri e propri soprusi.

Il Governo non può osservare con fare distratto il caos prodotto da una legge sulle graduatorie permanenti sbagliata, occorre un decreto legge che ristabilisca la certezza del diritto impedendo l'attuazione retroattiva di norme che modificano i punteggi a domande già presentate.

Chiederemo al Ministro di informarci sulle risorse che il Governo intende utilizzare per dare attuazione allaprima tranche delle oltre 100.000 assunzioni in ruolo di docenti ed ata in tre anni, che la Legge sulle graduatorie permanenti ha imposto al governo.

In questi giorni proseguirà la mobilitazione unitaria perché consideriamo: la certezza dei diritti dei lavoratori precari, la conferma di un reclutamento pubblico per il personale della scuola e la copertura di tutti i posti vacanti con le immissioni in ruolo di docenti ed ata tre principi per noi irrinunciabili.

Roma 2 luglio 2004