FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3887968
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Pantaleo: dal Governo Monti ancora nessuna novità

Pantaleo: dal Governo Monti ancora nessuna novità

Dichiarazione di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

21/12/2011
Decrease text size Increase  text size

Il Governo Monti anziché continuare ad attaccare i diritti, le pensioni e i salari dei lavoratori, garantisca una maggiore giustizia sociale. Fino ad ora non ci sono state novità sostanziali rispetto alle politiche del Governo Berlusconi.

L'articolo 18 è una conquista di civiltà per l'intero mondo del lavoro ma evidentemente a questo Governo non interessa nulla perchè difende altri interessi.

Basta con le interviste: è tempo di aprire il confronto con le organizzazioni sindacali. Chiediamo che vengano immediatamente ridotte le tasse sui salari, rinnovati i contratti nel pubblico impiego, ripristinati gli scatti di anzianità in tutti i comparti della conoscenza ed eliminati i vincoli della legge Brunetta. Si devono aumentare i salari perchè tra inflazione e pressione fiscale che crescono e contratti bloccati si rischia di far scivolare parti consistenti dei lavoratori della conoscenza verso condizioni di vita insopportabili.

Continueremo a mobilitare su questi obiettivi i comparti della scuola, dell'università, della ricerca, dell'AFAM e dei settori privati. Per la FLC CGIL migliorare le condizioni di lavoro e cancellare la precarietà sono le questioni prioritarie dei prossimi mesi.