FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3933755
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Trasferimenti scuola: il MIUR commette gli stessi errori anche nella scuola secondaria di 1° grado. Il ministro intervenga oppure si dimetta

Trasferimenti scuola: il MIUR commette gli stessi errori anche nella scuola secondaria di 1° grado. Il ministro intervenga oppure si dimetta

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

04/08/2016
Decrease text size Increase  text size

È inaccettabile dover assistere al più totale disprezzo dei diritti dei docenti della scuola da parte della dirigenza del Miur. A fronte dei numerosissimi e documentati errori riscontrati e già segnalati nei trasferimenti dell’infanzia e primaria, il Miur prosegue nel commettere gli stessi errori, senza porre alcun correttivo, anche nella scuola secondaria di 1° grado. E nonostante tutto questo, sia il Ministro Giannini che il sottosegretario on. Faraone continuano imperterriti a sostenere una posizione difensiva estranea alla realtà dei fatti.

E invece no, non va bene affatto dire che: “Tutto si è svolto regolarmente, che tutto è sotto controllo, che gli errori sono stati pochi ed assolutamente fisiologici, vista la complessità di tutta l’operazione” come affermato dell’on. Faraone nell’incontro con i sindacati di martedì scorso.

Chi governa deve dimostrare di avere la capacità di rispettare i diritti e le legittime richieste dei lavoratori, perché sono in gioco scelte di vita per migliaia di persone e per le loro famiglie. È una questione di rispetto della dignità di chi affronta tante difficoltà e sacrifici magari dopo anni e anni di precariato.

Visto che questo è il governo che ha fatto della “meritocrazia” la propria bandiera, ne consegue un atto di responsabilità e, se non si è capaci, se ne traggano le dovute conseguenze.