FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3828707
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Docenti precari: soluzione positiva al Senato. La strada, però, e’ ancora lunga.

Docenti precari: soluzione positiva al Senato. La strada, però, e’ ancora lunga.

Comunicato Stampa di Enrico Panini, Segretario Generale Federazione Lavoratori della Conoscenza Cgil

30/11/2006
Decrease text size Increase  text size

La soluzione individuata in queste ore dai partiti della maggioranza per cancellare la norma della Finanziaria per il 2007, che prevede il superamento delle graduatorie permanenti dal 2010, rappresenta un primo segnale positivo alle nostre richieste.

Ferma restando la necessità di verificare la formulazione dell’emendamento, conveniamo con la trasformazione delle attuali graduatorie permanenti in graduatorie ad esaurimento salvaguardando i docenti precari già inseriti e tutti coloro che hanno maturato in questi mesi i requisiti per accedervi.

Bisognerà nei prossimi anni incrementare i posti disponibili per le immissioni in ruolo, aprire ai giovani le porte della scuola, ma la soluzione va nella direzione richiesta dalla CGIL e dalla FLC.

Per noi è chiaro che il percorso è ancora lungo e potremo scrivere la parola fine su questa “vicenda” solo dopo l’approvazione definitiva della Finanziaria da parte dell’aula del Senato.
Infatti, dopo quanto accaduto alla Camera, una costante vigilanza è indispensabile.

Ricordiamo però che ci sono anche altri problemi aperti sui quali occorrono risposte altrettanto convincenti, a partire dalla necessità di incrementare di almeno 60.000 unità i posti disponibili per le immissioni in ruolo dei precari ATA e di ripristinare il rispetto della Legge 124/’99 per quanto riguarda il giusto inquadramento di 80.000 lavoratori trasferiti dagli Enti Locali che, per responsabilità del precedente Governo, subiscono ormai da sei anni una decurtazione della retribuzione fra i 2.000 ed i 3.000 euro all’anno.

Roma, 30 novembre 2006