FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3832895
Home » Attualità » Sindacato » Tutti a scuola. Non uno di meno

Tutti a scuola. Non uno di meno

L’istruzione obbligatoria e gratuita come chiave per sconfiggere lo sfruttamento del lavoro minorile. Un approfondimento di Rassegna Sindacale in occasione della presentazione del rapporto “ Porre fine al lavoro minorile è possibile”

23/03/2007
Decrease text size Increase  text size

Il numero 10 di Rassegna Sindacale, il settimanale di politica ed economia sociale della CGIL, dedica due pagine di approfondimento al tema del lavoro minorile.

Viene illustrato il rapporto recentemente presentato a Brasilia dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro intitolato “Porre fine al lavoro minorile è possibile”. Nonostante il sussistere nel mondo di gravi ed estese forme di sfruttamento minorile, il rapporto contiene dati confortanti poiché nell’ultimo quinquennio una strategia di contrasto (concordata tra governi, organizzazioni internazionali, parti sociali e ong) ha consentito una sensibile riduzione del fenomeno, al punto che si ipotizza possano essere debellate entro il 2016 le forme peggiori di sfruttamento minorile.

Per centrare l’obiettivo, secondo l’Ilo è indispensabile coordinare le politiche contro lo sfruttamento dei minori a quelle a sostegno dell’istruzione. L’istruzione obbligatoria, gratuita e accessibile a tutti è infatti riconosciuta come priorità assoluta fra le strategie da adottare, la vera chiave per contrastare il fenomeno. Sulle strategie e i programmi dell’Ilo è incentrata l’intervista a Maria Gabriella Lay, che opera per la Campagna Globale per la sensibilizzazione e l’informazione sullo sfruttamento del lavoro minorile.

Le tappe normative circa l’età minima di accesso al lavoro e la definizione dei diritti dell’infanzia (che sono poi i diritti di ciascun bambino/a ad avere un’infanzia) sono riepilogati in un articolo di legislazione .

Ci sembra utile segnalare all’attenzione dei nostri visitatori questo approfondimento di Rassegna Sindacale nel mentre che nel nostro Paese, che non è esente dal fenomeno dello sfruttamento del lavoro minorile, è in atto il dibattito sull’allungamento dell’obbligo di istruzione e in collegamento ideale con l’appello promosso da FLC Cgil nell’ambito della Campagna dell’Internazionale dell’Educazione per il diritto all’istruzione.

Roma, 23 marzo 2007