FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3881466
Home » Attualità » Sindacato » Primo maggio: il lavoro per unire il Paese, manifestazione a Marsala

Primo maggio: il lavoro per unire il Paese, manifestazione a Marsala

Nella città siciliana è previsto il corteo e gli interventi dei segretari generali di CGIL, CISL e UIL. Tradizionale appuntamento con la musica a Roma in Piazza San Giovanni.

30/04/2011
Decrease text size Increase  text size

Da www.cgil.it

Il lavoro per unire il Paese. La manifestazione nazionale per il primo maggio di CGIL, CISL e UIL si svolgerà quest'anno a Marsala. Nell'ambito delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia le tre organizzazioni sindacali hanno deciso di festeggiare la festa dei lavoratori nella cittadina siciliana, in provincia di Trapani, teatro l'11 maggio del 1861 dello sbarco dei mille. Previsto il corteo e gli interventi dei segretari generali di CGIL, CISL e UIL, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. (Manifesto)

Il primo maggio è anche musica. Sul palco che verrà allestito come ogni anno a Piazza San Giovanni a Roma campeggerà lo slogan "La storia siamo noi. La storia, la patria, il lavoro". È proprio questo il tema artistico scelto dai sindacati confederali. A condurre l'edizione 2011 del 'concertone' l'attore, presentatore Neri Marcorè, tra gli artisti che si esibiranno: Enzo Avitabile FT Raiz & Co' Sang, Bandabardò, Edoardo Bennato, Caparezza, Luca Barbarossa, Eugenio Finardi, Francesco de Gregori e Lucio Dalla, Modena City Ramblers, Gino Paoli, Daniele Silvestri, Subsonica, Paola Turci, Peppe Servillo & Fausto Mesolella, Edoardo de Angelis, Bandervish. Su un palco totalmente rinnovato anche il Maestro Ennio Morricone che dirigerà il brano "Elegia per l'Italia" da lui composto in occasione del Concerto. Sempre sul terreno delle celebrazioni ascolteremo il "Nabucco", "Bella Ciao", "Volare" e l'"Inno di Mameli".

Lettera inviata, in occasione della festa dei lavoratori a CGIL, CISL e UIL dal Segretario del PD, Pier Luigi Bersani.

Le iniziative in tutta Italia