FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3891670
Home » Attualità » Sindacato » Precarietà: l'unico taglio giusto. Il 10 maggio la CGIL in piazza

Precarietà: l'unico taglio giusto. Il 10 maggio la CGIL in piazza

Presidi, cortei e azioni in luoghi simboli sono previsti in tutta Italia in occasione della giornata nazionale contro la precarietà. Investimenti per combattere la disoccupazione, cancellazione dei contratti truffa, estensione degli ammortizzatori sociali: sono alcune della rivendicazioni che la CGIL porterà in piazza.

04/05/2012
Decrease text size Increase  text size

Da www.cgil.it

La CGIL si prepara alla giornata nazionale contro la precarietà in programma per giovedì 10 maggio. Previsti per l'occasione numerosi presidi, cortei e 'azioni' in luoghi simbolo, su tutto il territorio nazionale a livello provinciale e regionale.

Protagonisti di questa giornata di protesta i giovani e i precari, traditi dalle tante promesse del governo che aveva annunciato una riforma del lavoro volta innanzitutto alle nuove generazioni: la riduzione, quindi, della precarietà e l'estensione degli ammortizzatori sociali.

"Basta con le promesse e le bugie" afferma la CGIL che accusa il governo di aver strumentalizzato i giovani per ridurre ulteriormente i diritti di tutti: innalzando l'età pensionabile, riducendo gli ammortizzatori sociali, non cancellando neanche una delle 46 tipologie contrattuali, non avendo migliorato l'accesso al lavoro, tentando di facilitare i licenziamenti con la cancellazione dell'articolo 18.

Al Governo e al Parlamento la CGIL chiede innanzitutto la cancellazione dei contratti truffa; che l'indennità di disoccupazione includa tutti i precari; un equo compenso, investimenti e innovazione per combattere la disoccupazione.

Vai allo speciale sul portale della CGIL

Le mobilitazioni in programma per il 10 maggio