FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3923721
Home » Attualità » Sindacato » Lutto nella FLC CGIL: il nostro saluto a Giorgio Sciotto

Lutto nella FLC CGIL: il nostro saluto a Giorgio Sciotto

Il nostro ringraziamento per l'impegno e la passione nella scuola e nel sindacato.

04/06/2015
Decrease text size Increase  text size

Giorgio Sciotto-2Lo sguardo del cinema sulla scuola. Questo era l'argomento del libro a cui Giorgio, cinefilo colto e curioso, ultimamente stava lavorando, coniugando il suo mai assopito interesse per il mondo scolastico con la passione per il cinema. E la capacità di spaziare con competenza, acume e originalità ha sempre caratterizzato l'impegno e lo stile di lavoro di Giorgio.

Laureatosi in Fisica a Catania, Giorgio aveva fin dai primi anni d'insegnamento partecipato alle lotte che, nella fine degli anni sessanta, avevano portato allo sviluppo del sindacalismo confederale nella scuola, allora espressione e veicolo di un'idea del mestiere docente connotato da una forte valenza sociale.

Erano anni in cui l'impegno nella scuola e nel sindacato era spesso visto come un impegno direttamente "politico", magari anche "rivoluzionario". Giorgio però non ha mai sottovalutato la necessaria concretezza del lavoro sindacale: è stato sempre un esperto di questioni retributive, conosceva bene l'apparato normativo e regolamentare della scuola, era un sindacalista capace di leggere i numeri, di interpretare i dati, di prevedere gli effetti dei dispositivi legislativi e contrattuali sulle condizioni del personale e sul funzionamento del sistema educativo. Proprio grazie a questa sua caratteristica, Giorgio è stato all'interno della CGIL scuola e della sinistra sindacale confederale uno dei principali protagonisti del processo che ha portato alla contrattualizzazione del rapporto di lavoro nel pubblico impiego, alla definizione dei diversi livelli di contrattazione e degli ambiti di azione delle RSU.

Il compito di formare nelle scuole il quadro dirigente in grado di gestire la contrattazione è stato l'ultimo incarico di Giorgio all'interno della FLC sia come formatore sia come autore di numerose e ancora attuali pubblicazioni.

Collezionista indefesso di quanto veniva pubblicato sulla scuola, dai volantini, ai giornali, ai libri, Giorgio ha inoltre dato un importante contributo alla creazione dell'Archivio storico nazionale della FLC attraverso la donazione di numerosi materiali.

Grazie Giorgio per tutto il lavoro che hai svolto, lavoro spesso certosino e poco appariscente, ma indispensabile per la vita della nostra organizzazione sindacale.