FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3889880
Home » Attualità » Sindacato » In piazza e in tribunale la FLC è con te. Lo stato della vertenza

In piazza e in tribunale la FLC è con te. Lo stato della vertenza

Anzianità dei lavoratori a tempo determinato degli enti di ricerca. La FLC CGIL vince i ricorsi al giudice ordinario.

23/02/2012
Decrease text size Increase  text size

Anche in base ai principi comunitari la FLC CGIL da mesi sta assistendo i lavoratori del comparto Ricerca affinché il loro servizio prestato a tempo determinato possa valere ai fini della carriera presso l’Ente stesso con il riconoscimento dell’anzianità maturata.

Molte sono le casistiche dei ricorsi a seconda della posizione professionale assunta.

I lavoratori possono rivolgersi alle nostre sedi per essere informati sulle possibilità che hanno a disposizione.

Memo

I lavoratori della ricerca sono spesso assunti a tempo determinato non per soddisfare esigenze temporanee dell’Ente, ma per assicurare i fini istituzionali a cui lo stesso ente è preposto. CNR, ISPRA, CRA etc non esisterebbero senza l’importante lavoro svolto dai lavoratori a tempo determinato. È per questo motivo che la FLC CGIL ha deciso di tutelare questi lavoratori nelle sedi giudiziarie, affiancando i ricorsi con un forte impegno politico del Sindacato contro il precariato nel comparto ricerca.

Molti sono i ricorsi depositati presso i tribunali del territorio nazionale.

Alcuni lavoratori rivendicano l’anzianità maturata in forza del servizio prestato a tempo determinato prima di essere assunti a tempo indeterminato per vincita di concorso, altri lamentano di essere stati stabilizzati senza che il proprio pregresso servizio a tempo determinato sia stato riconosciuto ai fini dell’anzianità, altri poi hanno rivendicato il proprio diritto ad essere assunti a tempo indeterminato proprio dopo una sequenza di contratti a tempo determinato.

Per ricostruire la vicenda