FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3844129
Home » Attualità » Sindacato » Dichiarazione del Governo in merito all’incontro con CGIL, CISL e UIL sui rinnovi contrattuali

Dichiarazione del Governo in merito all’incontro con CGIL, CISL e UIL sui rinnovi contrattuali

Gli impegni assunti dal Governo in occasione del confronto avviato l'8 gennaio 2008 con le Organizzazioni sindacali confederali in merito al rinnovo dei contratti pubblici.

10/01/2008
Decrease text size Increase  text size

Pubblichiamo di seguito la dichiarazione del Governo che riassume gli impegni assunti in occasione del confronto avviato l'8 gennaio con le Organizzazioni sindacali confederali in merito al rinnovo dei contratti pubblici.

Ci sono ora le condizioni per chiudere rapidamente i rinnovi contrattuali del biennio 2006/2007 (AFAM, ricerca, università) ed avviare le trattative per il biennio 2008/2009.

A tal fine andranno individuate le risorse economiche necessarie ed in questa direzione il Governo deve assumere impegni precisi nei confronti delle Organizzazioni sindacali.

Per quanto riguarda l’erogazione degli aumenti e degli arretrati contrattuali previsti per il comparto scuola, la verifica che il Governo si è impegnato ad effettuare, dovrà essere finalizzata al pagamento degli stessi entro il mese di gennaio.

Roma, 9 gennaio 2008

___________________

Dichiarazione del Governo

Il Presidente del Consiglio, il Ministro dell’Economia e delle Finanze e il Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella pubblica amministrazione hanno incontrato i segretari generali delle organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL in data 8 gennaio 2008 per esaminare la situazione dei rinnovi contrattuali dei bienni 2006/07 e 2008/09.

E’ stato assicurato da parte del Governo una immediata verifica della possibilità che i dipendenti del comparto scuola abbiano l’erogazione degli aumenti e degli arretrati previsti dall’intesa sul CCNL 2006/07 entro il mese di gennaio. All’esito di tale verifica si conferma che il Governo farà il possibile affinché tale erogazione avvenga entro gennaio e comunque garantisce che essa avverrà non oltre il mese di febbraio .

Il Governo si è impegnato a compiere tutti gli atti di propria competenza per l’immediato avvio delle trattative del biennio 2006/07 dei comparti Università, Ricerca, Afam; nonché gli adempimenti dei quali è responsabile per assicurare una sollecita conclusione del negoziato per i CCNL 2006/07 dei comparti Agenzie fiscali, Regioni - Enti Locali, e Sanità.

Il Governo inoltre definirà entro i prossimi 10 giorni una proposta di sperimentazione di un nuovo modello contrattuale triennale e delle conseguenti e necessarie modifiche legislative.

Per ciò che attiene infine, il biennio 2008/09 il Governo ha concordato con le OO.SS. l’immediata apertura delle trattative all’Aran alla quale il Governo stesso invierà le direttive necessarie.

I criteri della direttiva verranno definiti in un apposito incontro con le parti.

A definizione delle intese contrattuali il Governo provvederà alla relativa copertura finanziaria garantendo in ogni caso la decorrenza dal 1 gennaio 2008.

Roma, 9 gennaio 2008