FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3870363
Home » Attualità » Sindacato » 8 euro circa in media lordi: ecco gli "aumenti" dal mese di aprile in busta paga per tutti i comparti pubblici della conoscenza

8 euro circa in media lordi: ecco gli "aumenti" dal mese di aprile in busta paga per tutti i comparti pubblici della conoscenza

Questo troveranno i lavoratori della conoscenza nell'uovo di Pasqua. La comunicazione clandestina fatta dal Service stipendi del tesoro e dalla Ragioneria dello Stato. Per la FLC CGIL è necessario trovare ulteriori risorse e aprire i rinnovi contrattuali.

06/04/2010
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Avevamo dato alcuni giorni fa la comunicazione della corresponsione dell'indennità di vacanza contrattuale per Università e Ricerca (*) dal mese di aprile. Il quadro si completa con una comunicazione del Service-stipendi del Tesoro per Scuola e AFAM.

Quello che più colpisce è il fatto che la comunicazione è avvenuta in modo burocratico attraverso servizi tecnici e senza nessuna comunicazione ufficiale dei Ministri coinvolti: Tremonti, Gelmini e Brunetta.

La ragione è presto detta. Occorre semplicemente aprire i file che alleghiamo per comprendere la ragione di questa afasia. La cifra che i lavoratori si troveranno in busta paga è miserevole.

Ma l'aspetto più grave di questa vicenda è che, ad oggi, non si intravede nessun impegno da parte del Governo nel reperire ulteriori risorse per i rinnovi contrattuali e quindi per aprire le trattative.

Non si rinnovano i contratti dei nostri comparti, si prosegue nella falcidia dei tagli e riduzioni di personale (40.000 in meno tra ATA e docenti per il comparto scuola da settembre 2010) e si depotenzia il servizio pubblico.

La FLC CGIL ritiene che tale modo di procedere da parte del Governo sia inaccettabile e in mancanza di risposte serie da parte del Governo attiverà le necessarie iniziative di mobilitazione.

* Non è possibile stabilire quale sarà l'entità dell'Indennità di vacanza contrattuale per i lavoratori dell'ENEA. Nelle tabelle ministeriali, infatti, non troviamo gli importi per gli inquadramenti ancora in vigore. Questo a causa della mancata applicazione del CCNL 2006-2009 che prevedeva la definizione, in contrattazione integrativa, delle tabelle di equiparazione fra i vecchi inquadramenti ENEA e quelli del comparto ricerca.

Roma, 6 aprile 2010

Allegati