FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3867543
Home » Attualità » Sindacato » 11 dicembre: verso lo sciopero generale della conoscenza e del pubblico impiego

11 dicembre: verso lo sciopero generale della conoscenza e del pubblico impiego

Iniziano le partenze per la manifestazione a Roma. Appuntamento a piazza della Repubblica ore 9.30. Su www.flcgil.it la web cronaca della giornata

10/12/2009
Decrease text size Increase  text size

L'11 dicembre è alle porte. "Forbice perde" è lo slogan che ci ha accompagnato in queste ultime settimane, nelle quali abbiamo spiegato e sostenuto le ragioni dello sciopero generale che riguarderà tutti i settori della conoscenza e il pubblico impiego.

Uno sciopero generale non è mai una decisione da prendere a cuor leggero, e si fa ricorso a tale misura solo in casi davvero gravi. Lo abbiamo scritto anche ieri sulle pagine di questo sito e che la situazione sia davvero grave lo testimoniano le numerose adesioni arrivate alla FLC, così come è forte il sostegno dell'intera CGIL alla nostra mobilitazione.

In preparazione della manifestazione e del corteo di domani che percorrerà le strade di Roma, è in corso l'allestimento del palco in piazza del Popolo, mentre dalle località più lontane sono già iniziate le partenze.

Racconteremo lo svolgimento dell'intera giornata con una web cronaca, mentre l'occhio vigile di una nostra telecamera ci mostrerà le immagini di piazza del Popolo e potremo seguire gli interventi dal palco direttamente sulla home page del sito.

Ore 23.40

I primi aggiornamenti con i quali inauguriamo la nostra maratona ci sono giunti da Catania: Lillo, Nello, Emanuele e Pina ci hanno inviato degli SMS poco prima della partenza dalla stazione centrale prevista per le 19.12. I lavoratori sono arrivati puntuali all'appuntamento, ad accoglierli il neo segretario della Cgil Angelo Villari. Insieme a loro anche degli studenti dell'UDU. Un nuovo SMS lo riceviamo dopo il superamento dello stretto: ora assaporiamo l'alta velocità in terra di Calabria, ci scrivono.

Dal Piemonte arriveranno delegazioni sia in pullman che in treno. Le prime partenze sono previste alle 20,30 da Ivrea con passaggio a Torino intorno alle 21.30. Un SMS di Rita ci rassicura: le partenze dei pullman sono avvenute in orario.

Da tutte le province della Puglia partiranno dei pullman prima della mezzanotte, mentre dalla Calabria le partenze sono previste tra le 21.30 e le 22.00. Alle 23 un SMS di conferma da parte di Gianfranco: le delegazioni delle province calabresi sono tutte in viaggio, gli autobus sono tutti pieni e domani la Calabria sarà ben visibile con danze e balli a cura dei "pupi giganti".

Lavoratori della conoscenza e della funzione pubblica partiranno alle 4 di domani mattina da Ancona. Genitori e studenti esprimeranno la loro solidarietà e vicinanza ai partecipanti alla manifestazione di Roma con una iniziativa in città.

Da Genova i pullman partono a mezzanotte, insieme ai lavoratori anche una numerosa delegazione di studenti. La partenza da La Spezia è prevista all'1.30.

Da tutte le province del Friuli Venezia Giulia le partenze avverranno tra le 22 e le 23.30.

Non abbiamo ancora ricevuto un aggiornamento dall' Emilia Romagna, dove è prevista una mobilitazione di tutte la categorie con sciopero e manifestazione a Bologna, Modena e Reggio Emilia. La Rete degli Studenti medi di Modena ci ha inviato un messaggio di adesione: …saremo in piazza per reclamare a gran voce investimenti su edilizia scolastica, diritto allo studio, trasporti, borse di studio e qualità della didattica. …Saremo in piazza perché con un futuro di tagli abbiamo solo da perdere e invece abbiamo intenzione di far perdere chi vuole tagliare il nostro futuro.

Ore 0.15

È da poco passata la mezzanotte e continuiamo a ricevere degli aggiornamenti. L'ora tarda e il lungo viaggio non scoraggia le compagne e i compagni di Catania che ci scrivono: raggiunte le calabrie aleggia Diomede. Morfeo si farà gioco di noi? Stesicoro e Archimede veglieranno su di noi.

Da Milano Giampietro ci comunica che l'arrivo a Roma Tiburtina del treno partito dalla stazione centrale è previsto alle 7.30.

C'é, invece, chi si metterà in viaggio tra poco. Lara da La Spezia ci manda una breve riflessione: ...sono stanca ma so che cmq sto facendo la cosa giusta, poi quando incontrerò gli altri... qualche battuta e alcune pacche sulle spalle...mi daranno una grande carica!

Dal Friuli Venezia Giulia ci arriva la conferma che i pullman sono partiti: ci si è mossi in direzione Roma con tanta voglia di esserci domani...con la speranza che la forza delle nostre idee, sommata alla determinazione che ci muove favorisca uno spostamento d'aria che scuota il governo... il Friuli ci sarà.

Roma, 10 dicembre 2009

Altre notizie da: