FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3912891
Home » Attualità » Pubblica amministrazione: CGIL, da incontro di oggi nessuna chiarezza

Pubblica amministrazione: CGIL, da incontro di oggi nessuna chiarezza

Presente all’incontro per la FLC CGIL anche il segretario generale Domenico Pantaleo.

12/06/2014
Decrease text size Increase  text size

Da www.cgil.it

Al centro dell'incontro di oggi (12 giugno 2014, ndr) tra sindacati e il ministro della Funzione pubblica, Marianna Madia, la riforma della Pubblica Amministrazione che venerdì 13 giugno verrà discussa dal Consiglio dei Ministri.

Per la CGIL, la riunione di questa mattina, durata oltre tre ore, è stata una “riunione vuota” poiché, come spiegato dal responsabile dei Settori Pubblici della CGIL nazionale, Michele Gentile “ci aspettavamo di sapere qualcosa di più. Non abbiamo avuto risposte di merito e scopriremo tutto domani”. Per questo, i sindacati del pubblico impiego di CGIL, CISL e UIL hanno avvertito di essere pronti allo sciopero e alla mobilitazione, ma aspettano di  poter “leggere i testi” della riforma.

Come riferito da Gentile nell'incontro non si è parlato del rinnovo contrattuale, tema che sarà preso in considerazione dal 2015: “aspettiamo la legge di stabilità a settembre e vedremo se ci saranno le risorse per il rinnovo contrattuale. L'unica cosa certa - ha precisato il sindacalista - è la conferma della riduzione del 50% dei distacchi sindacali. La riforma, inoltre non prevede prepensionamenti ed esoneri, ma contempla la mobilità obbligatoria senza però alcun riferimento ai 100 km distanza”. Ha concluso il responsabile dei Settori Pubblici della CGIL nazionale.