FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3817603
Home » Attualità » Politica e società » Tarsu: i contributi non sono sufficienti

Tarsu: i contributi non sono sufficienti

La mancata attribuzione alle scuole dei fondi per il pagamento della Tarsu è un argomento su cui la FLC Cgil è intervenuta più volte denunciando il taglio delle risorse fatto impropriamente dal Miur alle scuole.

04/04/2005
Decrease text size Increase  text size

La mancata attribuzione alle scuole dei fondi per il pagamento della Tarsu è un argomento su cui la FLC Cgil è intervenuta più volte denunciando il taglio delle risorse fatto impropriamente dal Miur alle scuole. Già da tempo la FLC Cgil attraverso una specifica vertenza ha invitato i Dirigenti, i Dsga e i Consigli d’Istituto a non esporsi nei pagamenti relativi alla Tarsu in misura superiore ai finanziamenti ricevuti.

Recentemente gruppi di Dirigenti Scolastici attraverso un documento inviato ai vari livelli dell’Amministrazione si sono dichiarati impossibilitati ad affrontare le spese delle Tarsu per importi superiori ai finanziamenti ricevuti. Il Miur ha tentato una prima risposta comunicando i fondi per il 2005 con una nota del 31 marzo 2005 di cui pubblichiamo il testo.

Il contributo assegnato è superiore agli anni precedenti ma sempre al di sotto dell’effettivo fabbisogno. Per completezza d’informazione vale la pena di ricordare (ma la nota del Miur non lo dice) che il Miurin base all’accordo della Conferenza unificata Stato/Città e Autonomie Locali si era assunto l’impegno di trasferire alle scuole 38.734.267 milioni di euro. All’appello, dunque, mancano ancora 9.567.831 di euro.

Pubblichiamo uno stralcio contenuto nel dossier fatto dalla FLC Cgil che nel denunciare tutti i tagli fatti da questo Governo alla scuola, alla università e alla ricerca si affronta l’argomento specifico della Tarsu.

A partire dall’anno 2002, il Ministero dell’Istruzione, in base all' Accordo in sede di Conferenza Unificata Stato/Città e Autonomie Locali, si era impegnato ad erogare 38.734.267 euro (75 miliardi delle vecchie lire).

E invece :

Anno

Stanziamento

Nota

2002

34,438 milioni di euro

al di sotto degli impegni e comunque ben lontano dal colmare le somme arretrate degli anni precedenti

2003

5,843 milioni di euro

le risorse sono state tagliate per finanziare il federalismo

2004

Circa 12 milioni di euro

Nettamente al di sotto del fabbisogno

2005

29 milioni di euro

L'aumento c'è stato anche grazie all'intervento del sindacato che ha lanciato una vertenza per far ottenere alle scuole i necessari finanziamenti

Di conseguenza le scuole, in quest'ultimi anni, per poter pagare tributi come quello relativo alla Tassa di rimozione dei rifiuti solidi urbani e per garantire un minimo di funzionalità dei laboratori e delle segreterie, sono state costrette ad aumentare in maniera considerevole il contributo annuale che gli alunni pagano al momento della loro iscrizione. Una scelta obbligata che però incide pesantemente sui bilanci delle famiglie.

Pubblichiamo il testo della Nota Miur prot. 619 del 31 marzo 2005

Roma, 4 aprile 2005