FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3817453
Home » Attualità » Politica e società » Scuola: Colturani (Cisl), non la si usi oggi strumentalmente

Scuola: Colturani (Cisl), non la si usi oggi strumentalmente

Le problematiche della scuola e del suo personale ''non possono oggi essere strumentalmente usati a sostegno di battaglie politiche caratterizzate da forti connotazioni ideologiche da amplificare nei momenti congressuali cgiellini e diessini''

26/10/2001
Decrease text size Increase  text size

(ANSA) - ROMA, 26 OTT - Le problematiche della scuola e del suo personale ''non possono oggi essere strumentalmente usati a sostegno di battaglie politiche caratterizzate da forti connotazioni ideologiche da amplificare nei momenti congressuali cgiellini e diessini''. Ad affermarlo e' il segretario generale della Cisl Scuola Daniela Colturani.

All'indomani dell'incontro al ministero dell'Istruzione - che ha visto determinarsi una spaccatura tra i sindacati - Colturani sottolinea che ''la responsabilita' della rottura del fronte sindacale confederale appartiene ad altri''.

''Il confronto e la concertazione sulle materie di esclusiva competenza del ministro dell'Istruzione - ha osservato la leader della Cisl Scuola - hanno permesso di raggiungere significative modifiche degli articoli 9, 13 e 20 della Finanziaria e di programmare un apposito incontro, per il giorno 28 novembre, sul piano quinquennale di investimenti. La nostra azione - ha proseguito - era e rimane finalizzata a garantire i reali e veri interessi dei lavoratori, il diritto allo studio e la qualita' del servizio scuola''. La Cisl Scuola, ha concluso Colturani, ''ha sempre lavorato per costruire condizioni unitarie nella vertenza aperta con il ministro dell'istruzione''. (ANSA).