FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3953913
Home » Attualità » Politica e società » Cittadinanza: quasi un milione di ragazzi in attesa di essere riconosciuti italiani

Cittadinanza: quasi un milione di ragazzi in attesa di essere riconosciuti italiani

La FLC CGIL sostiene la campagna per una legge che riconosca chi cresce in Italia

17/12/2019
Decrease text size Increase  text size

La FLC CGIL partecipa alla campagna promossa dalle associazioni Saltamuri, #IoAccolgo, #ItalianiSenzaCittadinanza, per sostenere l’urgenza di approvare una legge che dia piena cittadinanza al milione di bambini e ragazzi, figli di migranti, nati e/o cresciuti in Italia.

La cittadinanza rappresenta un diritto e un valore fondante della democrazia, ma la strada per l’approvazione della legge è ancora lunga: occorre rinnovare l’impegno e le iniziative per tenere alta l’attenzione e contrastare i peggiori umori del paese.

Le scuole sono i luoghi in cui prioritariamente si costruisce il senso di appartenenza alla comunità civile e si sperimenta la cittadinanza attiva, contrastando discriminazioni ed esclusione.

Ma fuori dalle aule scolastiche non è così perché la legge impedisce la piena partecipazione alla vita democratica, privando molti giovani e bambini, di fatto nostri concittadini, di uguali diritti e dignità.

Per tutto ciò la FLC CGIL sostiene la partecipazione al flash mob che si terrà MERCOLEDI’ 18 DICEMBRE alle ore 16:30 in PIAZZA MONTECITORIO, per accrescere la consapevolezza che il tema della cittadinanza è fondamento della vita democratica e, in quanto tale, deve essere una priorità della politica di un Paese civile.