FLC CGIL
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

http://www.flcgil.it/@3933059
Home » Attualità » In ricordo di Eli Wiesel

In ricordo di Eli Wiesel

Ci lascia all'età di 87 anni. Fu testimone della Shoah e premio nobel per la pace.

04/07/2016
Decrease text size Increase  text size

Si è spento il 2 luglio scorso Eli Wiesel, premio nobel per la pace e attivista infaticabile per i diritti umani. Con lui si spegne un altro testimone della Shoah. Wiesel infatti fu deportato nel 1944 insieme alla sua famiglia. Sopravvisse a Buchenwald e riuscì a ricongiungersi dopo la guerra con due sorelle. I genitori e l’altra sorella furono uccisi.

In questi giorni in cui la follia umana non ci risparmia efferatezze e ferocia, vogliamo ricordarlo con un brano tratto da un suo romanzo che descrive con pennellate essenziali l’agghiacciante montare della paura delle vittime di un pogrom.

Leggi l'approfondimento di Edizioni Conoscenza.

Tag: shoah