FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
http://www.flcgil.it/@3883150
Home » Attualità » I precari della conoscenza uniti contro il decreto “truffa”

I precari della conoscenza uniti contro il decreto “truffa”

Coordinamento precari della FLC CGIL e mondo della conoscenza in presidio al Senato il 6 luglio contro il Decreto sviluppo.

01/07/2011
Decrease text size Increase  text size

Il Coordinamento precari della FLC CGIL e il mondo della conoscenza saranno in presidio al Senato il 6 luglio dalle ore 11.30 contro il Decreto sviluppo. Dopo l’approvazione con voto di fiducia alla Camera continua l’iter per la conversione in legge di un decreto assolutamente inadeguato: le misure riguardanti Scuola, Università, Ricerca e Afam non rispondono alle esigenze del Paese in relazione a settori così nevralgici per la sua crescita.

E’ totalmente privo di contenuti, soprattutto quanto alla stabilizzazione di lavoratrici e lavoratori precari del mondo della conoscenza, tolto il fantomatico piano triennale di assunzioni nella scuola, che è comunque indefinito nei numeri e pertanto non rassicurante, e dimentica la situazione di abilitati e abilitandi ingiustamente esclusi dalle Graduatorie ad Esaurimento.

Permane l’odiosa misura inserita dal Governo che vuole rendere impossibile nel comparto scuola la trasformazione dei rapporti di lavoro a tempo determinato in rapporti di lavoro a tempo indeterminato: un fatto indegno di un paese civile.

Contro questo decreto e contro la politica del Governo in materia di Istruzione e Conoscenza, la FLC CGIL continua la mobilitazione e torna in piazza!