FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3958647
Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON Per la scuola: risorse per l’acquisto di strumentazione informatica per il personale assunto su organico Covid

PON Per la scuola: risorse per l’acquisto di strumentazione informatica per il personale assunto su organico Covid

Norma inserita nel maxiemendamento al Decreto Agosto. La strumentazione sarà utilizzata in caso di lockdown selettivo o generalizzato a causa dell’epidemia in corso da Covid-19.

08/10/2020
Decrease text size Increase  text size

Nei giorni scorsi è stato approvato il maxi-emendamento al decreto agosto (DL 104/20) che prevede, tra l’altro, la cancellazione di una norma odiosa che consente di risolvere, per giusta causa e senza alcun indennizzo, il contratto dei supplenti su posti del cosiddetto organico covid nel caso di interruzione delle attività didattiche in presenza a causa dei provvedimenti restrittivi imposti dall’epidemia da Covid-19.

Nella versione finale del maxiemendamento è stata inserita una ulteriore norma che prevede lo stanziamento di 10 milioni di euro a supporto della prosecuzione del contratto covid in particolare per il personale docente. Le risorse sono prelevate dal Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020, se necessario, anche attraverso lo strumento della riprogrammazione. Tali finanziamenti che si aggiungono a quelli già stanziati per gli avvisi sulle smart class per il I ciclo, il II ciclo e i CPIA, potranno essere utilizzati per l’acquisto di dispositivi informatici da dare in comodato d’uso al personale nominato su organico Covid per poter continuare ad effettuare la prestazione lavorativa in modalità agile, nel cui ambito l’emendamento approvato ricomprende anche la didattica a distanza.

Le risorse aggiuntive potranno essere utilizzate anche per sostenere i costi per la connettività.