FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3934705
Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON "Per la scuola": pubblicato il primo avviso relativo alla lotta alla dispersione scolastica e formativa

PON "Per la scuola": pubblicato il primo avviso relativo alla lotta alla dispersione scolastica e formativa

Risorse pari a 240 milioni di euro. Le scuole statali possono presentare istanza di partecipazione dal 4 al 31 ottobre 2016. Ancora molti punti da chiarire.

26/09/2016
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

L'autorità di gestione del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020,  con la nota 10862 del 16 settembre 2016, ha emanato l’Avviso pubblico relativo ai “Progetti di inclusione sociale e lotta al disagio nonché per garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico soprattutto nella aree a rischio e in quelle periferiche”.

Le scuole devono:

  • inserire la proposta progettuale sul Sistema informativo di gestione della programmazione unitaria (GPU) dalle ore 10.00 del giorno 4 ottobre 2016 alle ore 14.00 del giorno 31 ottobre 2016
  • trasmettere la candidatura firmata digitalmente dal Dirigente scolastico o, su sua delega, dal DSGA, completo di tutte le dichiarazioni, sulla piattaforma finanziaria “Sistema Informativo Fondi (SIF) 2020”, dalle ore 10.00 del giorno 1 novembre 2016 alle ore 14.00 del giorno 11 novembre 2016.

L’avviso prevede possibili sinergie con il Fondo di Aiuti Europei agli Indigenti (FEAD) a titolarità del Ministero del Lavoro, con particolare riferimento alle seguenti priorità di intervento

  • deprivazione in ambito scolastico attraverso la distribuzione di materiale scolastico
  • la deprivazione alimentare ed educativa attraverso l’offerta dei pasti finalizzata al prolungamento del tempo di apertura delle scuole.

A questo link la scheda di lettura dell’Avviso con approfondimenti su:

  • conferimento degli incarichi al personale interno ed esterno
  • compensi del personale impegnato nel progetto
  • valutazione.

Tenuto conto che l’intervento coinvolgerà circa seimila istituzioni scolastiche e che vari aspetti dell’avviso presentano evidenti problematicità, la FLC CGIL chiederà la convocazione urgente di un incontro per affrontare i seguenti argomenti:

  • ricadute dell’avviso sulle relazioni sindacali di scuola
  • commissioni di valutazione delle proposte progettuali
  • connessioni con il Sistema Nazionale di Valutazione
  • retribuzione dei Dirigenti Scolastici.