FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3948090
Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON “Per la Scuola”: per novembre 2018 previsti percorsi formativi in materia di privacy

PON “Per la Scuola”: per novembre 2018 previsti percorsi formativi in materia di privacy

L’autorità di gestione invia una specifica comunicazione agli Snodi Formativi Territoriali.

31/07/2018
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Come è noto attraverso appositi avvisi all’interno del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020, sono stati individuati i cosiddetti Snodi Formativi Territoriali ossia le sedi dedicate a gestire le principali attività formative non svolte all’interno di ogni singola scuola. In particolare gli snodi sono destinati a:

  • formare il personale della scuola per l’aumento delle competenze relative ai processi di digitalizzazione e di innovazione tecnologica per un uso consapevole delle risorse digitali nella prassi didattica e nell’attività amministrativa;
  • promuovere l’innovazione didattica delle scuole supportata dalle tecnologie;
  • attivare azioni di orientamento, di supporto e di collegamento con il territorio per lo sviluppo di un sistema di formazione integrata.

Le istituzioni scolastiche sedi degli snodi formativi territoriali devono assicurare la copertura territoriale, la continuità negli anni della progettualità formativa e la partecipazione a monitoraggi qualitativi

L’Autorità di Gestione (AdG) del PON con nota 23732 del 25 luglio 2018 chiede agli Snodi di confermare entro il 3 agosto 2018 all’indirizzo email: dgefid.ufficio4@istruzione.it, la disponibilità ad organizzare una attività di formazione in materia di protezione dei dati personali, da erogare entro il mese di novembre 2018. A tal proposito l’AdG ricorda che il 24 maggio 2018 è entrato in vigore il Regolamento UE 2016/679 (General Data Protection Regulation), relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento ed alla libera circolazione dei dati personali, che introduce l’obbligo della formazione del personale delle pubbliche amministrazioni e delle imprese in tale ambito.

La formazione sarà rivolta ad un massimo di cinque partecipanti per ciascuna istituzione scolastica “tra cui, necessariamente, il Dirigente Scolastico (DS), il vicario ed il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA)”. Il programma dell’azione formativa sarà predisposto in collaborazione con il Responsabile della protezione dati del MIUR e l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ed avrà, presumibilmente, una durata di cinque giorni.

Da un punto di vista finanziario l’attività formativa sarà rendicontata in base ai cosiddetti “costi standard”.