FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3944379
Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » I giovani e la musica d’orchestra

I giovani e la musica d’orchestra

Il progetto europeo “Music Up Close Network: Connecting Orchestral Music to Young Audiences” approda nelle scuole del Lazio.

30/11/2017
Decrease text size Increase  text size

La Fondazione Accademia Nazionale di S. Cecilia e la Regione Lazio in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale Lazio, hanno avviato una serie di incontri con i dirigenti scolastici e gli insegnanti di musica delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del Lazio per presentare il progetto MUSIC UP CLOSE NETWORK (MUCN) e comunicare gli eventi destinati alle scuole, che saranno organizzati a partire da gennaio 2018 e che coinvolgeranno gli studenti della regione.

Il primo appuntamento con i rappresentanti delle scuole della Città metropolitana di Roma si terrà il 30 novembre 2017, presso la Regione Lazio - Sala Tirreno, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 (ingresso da Piazza Oderico da Pordenone, 15).

Verranno spiegati gli aspetti più importanti delle attività previste in MUCN destinate ad un pubblico giovane, allo scopo di implementare l’azione di audience development e attrarre l’interesse delle scuole del Lazio sulla musica d’orchestra.

All’incontro parteciperanno anche alcuni studenti del Liceo Landi di Velletri (Roma), che racconteranno la loro esperienza di collaborazione al progetto.

“Music Up Close Network: Connecting Orchestral Music to Young Audiences” è un Progetto finanziato dal Programma Europa Creativa 2014-2020, finalizzato alla cooperazione artistica e culturale transnazionale nel settore musicale, che ha tra gli obiettivi il miglioramento della fruizione della musica, con il raggiungimento di nuovi pubblici (in particolare pubblici giovani), attraverso lo sviluppo di una rete di relazioni e scambi internazionali, la promozione dell’internazionalizzazione delle carriere artistiche dei giovani talenti e le strategie di audience development.

Per saperne di più: www.musicupclose.net/.