FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3928817
Home » Attualità » Fondi europei 2014-2020 » Fondi Europei 2014-2020: ecco tutti i testi dei Programmi Operativi Nazionali e Regionali

Fondi Europei 2014-2020: ecco tutti i testi dei Programmi Operativi Nazionali e Regionali

La Commissione Europea nei giorni scorsi ha completato l’adozione dei programmi presentati dall’Italia.

04/01/2016
Decrease text size Increase text size
Vai agli allegati

In una precedente notizia avevamo illustrato lo stato dell’arte delle adozioni, da parte della Commissione Europea, dei Programmi Operativi Nazionali (PON) e Regionali (POR) nell’ambito delle politiche di coesione della Strategia Europa 2020. Ritorniamo sull’argomento con un aggiornamento della situazione.

Come è noto il 29 ottobre 2014 la Commissione Europea ha adottato l’”Accordo di Partenariato” relativo ai Fondi Strutturali e di Investimento Europei (Fondi SIE) per il periodo 2014-2020. I Fondi SIE sono i seguenti:

  • Fondo Sociale Europeo (FSE)
  • Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR)
  • Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)
  • Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).

L’Accordo di partenariato (AdP) per la politica di coesione è attuata mediante vari programmi operativi nazionali (PON) e regionali (POR). Per il settore rurale l’AdP prevede programmi nazionali e programmi regionali (PSR, Programmi di sviluppo rurale). Per il settore marittimo è previsto un unico programma operativo a livello nazionale.

L’Italia ha presentato:

  • 11 Programmi Operativi Nazionali (PON) cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo (FSE) e/o dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).
  • 2 programmi nazionali relativi al settore rurale (“Programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020” e “Programma nazionale di sviluppo rurale”) cofinanziati dal FEASR
  • 1 programma operativo per il settore marittimo cofinanziato dal FEAMP.

Le Regioni e le Province Autonome hanno presentato:

  • 39 Programmi Operativi Regionali (POR) finanziati da FSE e FESR. Tranne Calabria, Molise e Puglia che hanno optato per POR plurifondo, tutte le restanti Regioni e Province Autonome prevedono due distinti programmi relativi al FSE e al FESR
  • 21 programmi di sviluppo rurale (PSR) cofinanziati dal FEASR.

A partire da dicembre 2014 e durante tutto il 2015, la Commissione Europea ha adottato tutti i programmi operativi presentati dall’Italia a livello nazionale e regionale. Dal 1° gennaio 2016 la programmazione dei Fondi per il periodo 2014 -2020 è diventata pienamente e completamente operativa. Ricordiamo che per il periodo 2014-2020 vale la cosiddetta regola “n+3” (art. 136 del Regolamento CE 1303/2013). Pertanto le certificazioni alla Commissione devono essere presentate entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello dell’impegno nell’ambito di ciascun Programma. Ciò significa che la programmazione 2014-2020 terminerà, di fatto, il 31 dicembre 2023.

Nella tabella che segue sono elencati tutti i programmi operativi con i link ai testi e ai siti delle varie Autorità di Gestione (AdG). Laddove disponibili, sono consultabili anche i documenti (Decisione di esecuzione) con i quali la Commissione Europea ha adottati i vari programmi.

Tutta la documentazione è presente nel canale tematico di questo sito, consultabile a questo link.