FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3816041
Home » Attualità » Europa e Mondo » Regno Unito: docenti inquisiti, alunni senza insegnanti

Regno Unito: docenti inquisiti, alunni senza insegnanti

Regno Unito, settembre 2002

05/09/2002
Decrease text size Increase  text size

Regno Unito: docenti inquisiti, alunni senza insegnanti

Bambini rimandati a casa dalle scuole perché non ci sono gli insegnanti. E’ iniziato così il nuovo anno scolastico in Gran Bretagna. I nuovi insegnanti assunti non possono entrare in classe e i dirigenti sono costretti a mandare i bambini a casa. Si parla di più di 10.000 nuovi assunti in queste condizioni.

Il tutto è determinato dalla nuova disposizione della polizia per cui a seguito delle assunzioni di nuovi docenti il curriculum penale va controllato da tutti i punti di vista e senza il loro lasciapassare nessuno può mettere piede in classe. Questo soprattutto dopo l'uccisione delle due bambine per cui sono indagati un custode e una insegnante di sostegno.

Solo oggi ( 5 settembre) per risolvere il problema è stata data ai dirigenti al possibilità di assumersi la responsabilità di iniziare a fare lavorare gli insegnanti anche se l'iter di controllo della polizia non è ancora ultimato.

A questo punto i dirigenti devono scegliere se privilegiare la sicurezza per gli studenti o il diritto ad iniziare la scuola Ancora oggi centinaia di studenti delle classi i cui insegnanti erano di nuova nomina sono stati rimandati a casa. Molti genitori continuano comunque a chiedersi come mai il percorso di controllo non sia stato effettuato in tempo per garantire l'inizio delle lezioni. Pare infatti che l'espletamento delle pratiche di controllo da parte della polizia possa durare anche dei mesi.

Roma, 5 settembre 2002