FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3856663
Home » Attualità » Europa e Mondo » Portogallo. Il personale della scuola ancora in sciopero

Portogallo. Il personale della scuola ancora in sciopero

Fitto calendario di scioperi contro la nuova legge su valutazione e carriera docenti. Dopo lo sciopero nazionale del 3 dicembre, sono previsti scioperi regionali dal 9 al 12 dicembre e ancora uno sciopero generale il 19 gennaio.

03/12/2008
Decrease text size Increase  text size

Anche il governo portoghese, come quello francese ed italiano, si caratterizza per le politiche dei tagli all’educazione e l’arroganza di chi impone i cambiamenti senza alcun confronto con il mondo della scuola e i loro rappresentanti.Ed anche in Portogallo si è manifestata una forte e combattiva opposizione , soprattutto contro il nuovo statuto docente che ha peggiorato le condizioni di lavoro, aumentando il carico orario, ha diviso i docenti in due categorie, con funzioni e salari differenziati, ed ha introdotto un sistema di valutazione burocratico ed iniquo, che consente un accesso limitato a livelli più alti. Altri negativi cambiamenti sono stati introdotti nell’organizzazione scolastica, limitando la partecipazione democratica; mentre sul fronte universitario sono stati ridotti i finanziamenti statali.

Lo sciopero di oggi tre dicembre, che ha visto una forte adesione, sarà seguito da altre azioni di lotta programmate per il mese di dicembre, che culmineranno con un altro sciopero generale il 19 gennaio, anniversario della pubblicazione del nuovo statuto docente, centro della protesta da parte dei lavoratori della scuola.

Roma, 3 dicembre 2008

Tag: portogallo