FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3877739
Home » Attualità » Europa e Mondo » Malumori studenteschi anche in Grecia

Malumori studenteschi anche in Grecia

Nell’anniversario dell’uccisione del giovane Grigoropulos manifestazioni studentesche e incidenti anche in Grecia

10/12/2010
Decrease text size Increase  text size

Con la situazione economica in cui si trova, dopo la Francia, l’Italia e il Regno Unito non poteva mancare all’appello delle mobilitazioni studentesche la Grecia.

Qui nella giornata del 6 dicembre si sono avute manifestazioni di studenti che ricordavano il quindicenne anarchico Alexis Grigoropulos ucciso due anni fa dalla polizia, la cui morte diede inizio alla sollevazione giovanile di quei giorni.

Ad Atene dove migliaia di poliziotti erano mobilitati per evitare il ripetersi degli incidenti lunedì mattina hanno sfilato pacificamente 6.000 persone che hanno protestato anche contro il FMI e la “riduzione della Grecia ad un protettorato”.

Gli incidenti si sono avuti  invece nel pomeriggio ed hanno portato ad un bilancio di 3 feriti e 40 arresti  oltre a vetrine infrante e cassonetti bruciati. Incidenti anche a Salonicco e a Hania.

Tag: grecia