FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3935931
Home » Attualità » Europa e Mondo » In Argentina la polizia minaccia il Sindacato degli insegnanti

In Argentina la polizia minaccia il Sindacato degli insegnanti

I corpi speciali della polizia presidiano le riunioni dei delegati della scuola.

22/11/2016
Decrease text size Increase  text size

Il Sindacato Unitario dei Lavoratori dell'Istruzione di Buenos Aires (SUTEBA) denuncia che, con un atteggiamento intimidatorio chiaro e senza precedenti, almeno da quando è stata ripristinata la democrazia in Argentina, un folto gruppo di agenti della polizia di Buenos Aires si è appostato sulla porta di una scuola dove si stava svolgendo un incontro dei delegati con la presenza del Segretario Generale, Roberto Baradel.

In una partecipatissima conferenza stampa, Baradel ha descritto i fatti, il gravissimo attacco alle procedure democratiche e alle libertà sindacali, per illustrare poi le risposte del sindacato. Qui la registrazione della conferenza.

La FLC CGIL condanna duramente questa azione intimidatoria e appoggerà in ogni sede le legittime richieste di democrazia, libertà e uguaglianza di SUTEBA e del suo Segretario Baradel, in difesa delle regole di uno Stato di Diritto che solo se applicate sempre e dovunque possono permettere lo sviluppo armonico e sereno di un Paese, con la garanzia della vita libera di ogni lavoratrice e di ogni lavorademtore.