FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3928049
Home » Attualità » Come aderire alla campagna #perchènoino? per il riconoscimento della DIS COLL ad assegnisti dottorandi e borsisti

Come aderire alla campagna #perchènoino? per il riconoscimento della DIS COLL ad assegnisti dottorandi e borsisti

Come fare domanda di DIS-COLL e cosa fare quando la respingono

27/11/2015
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

La campagna #PERCHÉNOINO per il riconoscimento dell’indennità di disoccupazione DIS-COLL ad assegnisti, dottorandi e borsisti è entrata nella fase più intensa: far pressione sul Governo presentando in massa la domanda di DIS-COLL. Ecco qui alcune istruzioni per l’uso su cos’è la DIS COLL, come fare domanda e cosa fare quando la respingono.

LA DIS-COLL

La DIS-COLL è un ammortizzatore sociale rivolto ai cococo e cocopro a cui è scaduto il contratto. Dura al massimo 6 mesi e corrisponde a circa il 75% del compenso precedente.

Ad oggi sono ingiustamente esclusi da questo diritto assegnisti di ricerca, dottorandi e borsisti, nonostante versino i loro contributi alla gestione separata INPS.

LA CAMPAGNA #PERCHENOINO

Con la campagna #perchénoino? chiediamo il riconoscimento della DIS-COLL a coloro che oggi ne sono esclusi. Abbiamo fatto di tutto: raccolto firme, manifestato, incontrato il Ministero e avanzato un interpello formale.  Ora è tempo di cambiare passo. Facciamo pressione sull'INPS, facciamo capire al Governo che non ci arrendiamo. Sappiamo che le domande saranno respinte ma noi ti invitiamo a procedere con il ricorso amministrativo. La FLC CGIL, insieme all'INCA, ti sarà accanto anche in questa fase.

Fare la domanda e fare ricorso amministrativo non ha costi, né comporta alcuna conseguenza legale.

COME EFFETTUARE LA DOMANDA

La domanda si fa per via telematica. Puoi andare alla sede INCA più vicina a te, dove troverai assistenza gratuita; farla da sola/o tramite il portale INPS; recarti all’INPS dove viene messo a disposizione agli utenti un pc.

TRAMITE INCA-CGIL

Se ti rivolgi al patronato INCA devi portare con te solo il codice fiscale. L’assistenza del patronato è gratuita.

Trovi indirizzo e numero di telefono delle sedi del patronato INCA qui. Per informazioni puoi scrivere a info@inca.it

TRAMITE PORTALE INPS

Per accedere ai servizi online dell'INPS devi andare sul sito INPS  e cliccare su "Accedi ai servizi" sotto il campo “Servizi online”. Quindi vai nella colonna a sinistra in “Servizi per il Cittadino”.

PIN e PIN dispositivo: A questo, per autenticarti, ti servono il codice fiscale e un benedetto PIN (”PIN online”) che sicuramente non hai e, se ce l’hai, l’hai perso anni fa quando hai iniziato il dottorato o l’assegno. Quindi lo devi richiedere o recuperare: si fa tutto online qui. Se lo devi richiedere ti arriveranno i primi 8 caratteri via sms o mail e gli altri 8 per posta ordinaria (quindi ci vuole qualche giorno di attesa prima di avere il PIN completo). Se lo devi recuperare, dovrai comunicare un numero di telefono e un indirizzo mail: all'indirizzo mail arrivano un codice di ripristino e un link, che rimanda a una pagina in cui si inserisce il codice di ripristino; subito dopo arrivano sul telefono e all'indirizzo mail le due parti del codice (in tutto 16 caratteri) che permetteranno di generare un nuovo PIN online.

Una volta che hai il PIN sei a buon punto! Questo PIN ti servirà sempre, anche per fare l'estratto conto di quello che hai donato all'INPS per la gestione separata.

Tuttavia il PIN online non è quello che serve per fare domanda di DIS-COLL: devi tramutare il tuo PIN online in PIN dispositivo. Se ti rivolgi al patronato INCA ti aiuteranno loro ad attivarlo, altrimenti lo puoi fare dal sito dell’INPS a questo link cliccando su “Converti PIN”. Ti devi autenticare di nuovo e seguire la procedura di compilazione di un modulo che potrai presentare on line, spedire via fax o, una volta stampato, consegnare all’INPS di persona portando con te il documento di riconoscimento indicato nella procedura di conversione. Puoi rivolgerti direttamente al desk di informazioni. Ora che il tuo PIN dispositivo è attivo (ovvero il tuo PIN è diventato dispositivo) e puoi fare domanda di DIS-COLL.

Compilazione online: Torna in Servizi per il Cittadino e autenticati col tuo codice fiscale e il tuo PIN dispositivo. Nella lunga lista di prestazioni che appare, scegli "Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito". Nella colonna a sinistra scegli "ASpI, disoccupazione, mobilità e trattamento speciale edilizia", quindi nel menu che appare scegli DIS-COLL. A questo punto scegli Invio Domande e compila i campi necessari, ovvero cerca il tuo ente attraverso il codice fiscale.

INFORMAZIONI

Per qualsiasi informazione, dubbio o domanda puoi rivolgerti a campagnadiscoll@gmail.com
Ci trovi su Facebook alla pagina “Petizione Dis-Coll”
Puoi contattare la FLC CGIL con una mail a organizzazione@flcgil.it
Puoi contattare l’ADI - Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani scrivendo a info@dottorato.it

SCARICA L’INFOGRAFICA

Ricorso DIS-COLL-2